Darko – Tra mito e realtà

DA SABATO 3 MAGGIO A SABATO 24 MAGGIO 2008

Darko Bevilacqua, nato a Bigli(SLO) il 21/07/1948, muore a Cividale del Friuli il 02/11/1991, concludendo a soli 43 anni di età una vita aristicamente breve, che mai aveva conosciuto fasi di annebbiamento o di stanchezza creativa. Nonostante la sua parabola artistica ed umana sia già conclusa da due anni, è difficile parlare di lui e del suo lavoro in termini retrospettivi.
E ciò non solo perch eil ricordo che conserviamo è tutt’ora vivissimo, ma soprattutto perche nelle sue opere è leggibile una straordinaria partecipazione al farsi della vita, visualizzata in dirompente esuberanza di proposte formali. Non ci è consentito valutare l’entità del contributo formativo assimilato nel corso degli studi conclusi presso l’Istituto Statale d’Arte di Gorizia. Sul piano tecnico, Darko era dotato di congeniale disposizione a risolvere qualsivoglia difficoltà:egli, infatti, si è espresso con altrettanta spontaneità in pittura, incisione, disegno, acquarello, mosaico, oreficeria, oltre che nelle varie tecniche della scultura.

darko1

Scena Sacra anni'80tec.mista su cartone cm 50x70

Coppia1995 bronzo h cm 42x29x29

Studio per sculturaanni'70 tec.mista su cartacm34x23,5